oscillazioni giornaliere del prezzo dell'oro

Le variazioni e determinazione del prezzo oro

L’oro e la stabilità

Se i diamanti sono i migliori amici delle donne, come cantava Marilyn Monroe, l’oro è sicuramente un fedele alleato degli investitori.

La sua durata di valore nel tempo, unitamente a un facile smobilizzo, lo rendono, a tutt’oggi, il bene rifugio per eccellenza. Ecco perché, in periodi di contrazione o ristagno dell’economia, vi è un aumento del prezzo oro, che ha anche il vantaggio di poter essere compravenduto in qualsiasi momento e in tutti i mercati finanziari, con operazioni dall’iter semplice che si perfezionano brevemente.

Inoltre, l’oro serve a diversificare il portafoglio di investimenti, immunizzandolo dai rischi delle variazioni delle quotazioni di titoli o azioni.

Il prezzo oro e le sue variazioni

L’oro viene quotato al grammo o all'”oncia troy” (pari a 31,1035 grammi.) La sua purezza viene espressa in carati (simbolo k). L’oro più puro che si può trovare in commercio è quello a 24k, e a questa caratura fa riferimento la valutazione di mercato.

Facciamo un esempio di determinazione del prezzo oro in nostro possesso. Supponiamo di avere dei beni in oro di diverse carature, ad esempio: 10k, 18k e 24k.
Innanzitutto, si deve determinare l’indice di caratura, rapportando le varie tipologie della stessa ai 24K. Poi, si moltiplica il risultato così ottenuto per il valore dell’oro (poniamo sia 31 € al grammo).

Si ha, quindi:
10k = 10/24 = 0.4167 x 31 € = 12,9177 €
18k = 18/24 = 0.75 x 31 € = 23,25 €
24k = 24/24 = 1 x 31 € = 31 €

Il prezzo oro è determinato dal meccanismo della domanda e dell’offerta. Per evitare forti oscillazioni del suo valore e, pertanto, mantenere la sua caratteristica di stabilità, da più di un secolo viene fissato, due volte al giorno (alle 10:30 e alle 15:00, ora di Greenwich), un prezzo di riferimento (il c.d. “fixing dell’oro“.)

Alla determinazione di detto valore provvede la Borsa di Londra. Le valute che si usano per esprimere la quotazione aurea sono l’Euro, riferito a un grammo d’oro, e il dollaro statunitense (USD), per un’oncia troy.

Viene da sé che, un incremento del valore di tali monete comporta un decremento nel prezzo oro.
Vista l’importanza che riveste la valutazione dell’oro sull’andamento dei mercati finanziari in generale (si pensi ai contratti derivati, futures, con i quali si scommette sulle sue quotazioni future), si presta molta attenzione alla produzione aurea.

oscillazioni giornaliere del prezzo dell'oro
Il prezzo oro: quotazione in tempo reale

Internet fornisce numerose possibilità per conoscere, in tempo reale, tutte le oscillazioni giornaliere del prezzo oro.

Per una consultazione rapida, si consiglia il sito Oro First  (www.orofirst.it) che fornisce il prezzo oro in tempo reale.

Il Borsino dell’oro usato

Preso atto che l’attuale scenario di crisi ha indotto (se non costretto) molte persone a vendere l’oro posseduto, presso uno dei Compro Oro presenti nel territorio nazionale, è stata prevista (con DDL n.ro 237, non ancora convertito in legge) l’istituzione del Borsino dell’oro usato (ovvero, riportando la denominazione legislativa, “borsino dei metalli preziosi usati e del materiale gemmologico usato”) che rappresenta la quotazione ufficiale dell’oro lavorato e usato.

Attenzione, però: ad oggi, il Borsino dell’oro usato non è ancora stato istituito, cosa che avverrà con la conversione in legge del DDL sopra citato. Pertanto, se effettuate una ricerca online del valore dei metalli preziosi usati, le quotazioni che troverete saranno meramente discrezionali e non ufficiali.