All posts by admin

Guida TV 29 giugno: i migliori programmi in prima serata su Sky

Le serie consigliate in prima serata su Sky

Guida TV Sky ricorda innanzitutto che su FoxCrime, sempre ricco di proposte valide, andranno in onda a partire dalle 21:45 la settima e l’ottava puntata della prima stagione di Bones, per rivedere alcuni tra i primi episodi di una delle serie televisive di maggior successo nel mondo.

Su Sky Atlantic, altro canale tra i più seguiti, soprattutto dagli amanti delle serie televisive, a partire dalle 20:15 ci saranno l’ottavo, il nono e il decimo episodio della settima stagione di Mad Man, la serie cult sulle vicissitudini di una delle più importanti agenzie pubblicitarie di New York.

Sempre per gli appassionati delle serie televisive, su Fox dalle ore 21 andranno in onda il settimo e l’ottavo episodio della prima stagione di Arrow, la serie action sulle avventure di un ex miliardario che inizia a combattere il crimine.

Su MTV HD, canale 133, andrà in onda “Il testimone 5″ a partire dalle 21:15, con il settimo e il nono episodio delle celeberrime indagini dell’inviato Pif in giro per l’Italia.

Coloro che amano la cucina potranno infine seguire, a partire dalle 21:30 su Sky 1 canale 108, il quarto e il quinto episodio della terza stagione di Alessandro Borghese 4 ristoranti estate, con itinerari sempre nuovi e curiosi alla scoperta dei ristoranti italiani.

Gli altri programmi consigliati in prima serata su Sky

Scorrendo la guida TV Sky, il primo evento che salta agli occhi è la seconda semifinale della Confederations Cup 2017, uno dei tornei calcistici internazionali più amati, imperdibile per ogni tifoso. La diretta sarà dalle 22 su Sky Sport, al canale 106.

Per chi vuole un film leggero e divertente, alle 21 su Comedy Central, canale numero 124, andrà in onda il film commedia “I perfetti innamorati” con Julia Roberts, una satira che svela i retroscena e i capricci di alcune star hollywodiane.

Chi ancora non avesse visto “Jumanji” dovrà assolutamente sintonizzarsi sul canale 306 Sky Cinema alle 21. Il film, tra i tanti capolavori di Robin Williams, racconta le peripezie di un gruppo di ragazzi alle prese con un gioco magico e pericoloso che prende vita magicamente e inghiotte i protagonisti.

Da segnalare pure “Forever Young” sempre su Sky Cinema, canale 110, indicato per gli amanti delle commedie corali. Lo spettacolo con molti nomi importanti, tra cui Teo Teocoli, Sabrina Ferilli e Fabrizio Bentivoglio, tratta con ironia l’urgenza di rimanere giovani anche quando l’età comincia a salire.

Gli amanti dell’azione potranno sintonizzarsi alle 21:30 sul canale 12 Cielo HD e vedere “The Foreigner”, diretto da M. Oblowitz. Il film di spionaggio promette due ore intense di azione e adrenalina, con alcuni attori importanti come S. Seagal e M. Ryan.

Per chi si fosse perso il film al cinema, Guida TV SKy ricorda che Sky Primafila 1 ripropone alle 20:45, al canale 351, La Bella e la Bestia, una delle pellicole recenti di maggior successo, ripresa dall’omonima favola per ragazzi. Il prezzo di listino del film è di 4,90 euro.

Un ultimo evento sportivo per gli amanti di tennis: gli appassionati dell’erba potranno rivedere le repliche della quarta giornata di qualificazioni al torneo di Wimbledon, terzo Slam stagionale, su Sky Sport 2, canale 202, a partire dalle ore 20:00.

House of Cards 5: qualche informazione e una indiscrezione che fa tremare i fan

Manca ormai davvero poco all’arrivo di House of Cards 5 sugli schermi di tutto il mondo, compresi quelli italiani. La data da segnare sul calendario è quella del 30 maggio, quando Sky, che detiene i diritti italiani per la messa in onda della serie, aprirà le danze con il season premiere.

Una grande novità inciderà sulla storia?

Tra le notizie più importanti riguardanti House of Cards 5 vi è sicuramente l’addio di colui che per 4 anni ne è stato la mente primaria, ovvero Beau Willimon. Colui che ormai cinque anni fa cominciò a scrivere la sceneggiatura di questa serie di grande successo ha infatti deciso di chiamarsi fuori per questo quinto ciclo di episodi e ha salutato la sua creatura.

Le motivazioni ufficiali parlano della necessità di dedicarsi ad altri progetti, ma i rumors che circolano nell’ambiente dicono altro: secondo alcuni non avrebbe condiviso la piega che i produttori hanno voluto dare allo show a partire dalla fine della terza stagione e quindi alla base del suo addio vi sarebbero divergenze di natura creativa.

Quel che risulta comunque certo è che anche in questa annata i coniugi Underwood riusciranno a far rimanere incollati agli schermi gli spettatori e probabilmente a conquistarne di nuovi.

Alcune informazioni sui nuovi episodi

House of Card 5 non si discosterà dalle stagioni che lo hanno preceduto per quanto concerne numero di episodi e durata. Saranno infatti 13 le puntate previste per questo nuovo ciclo narrativo e come sempre la loro durata sarà di poco meno di 60 minuti.

La grande novità, legata all’abbandono del creatore della serie è sicuramente la promozione di Frank Pugliese e Melissa James Gibson, che dopo aver firmato la sceneggiatura di diversi episodi delle scorse stagioni si sono guadagnati il ruolo di supervisori della serie e quindi, in altri termini, quello di avere l’ultima parola sulle scelte di sceneggiatura.

Una grande responsabilità, ma anche un grande onore, considerando il successo di House of Cards.

E se fosse l’ultima stagione con Kevin Spacey?

House of Cards 5 promette di essere, così come i cicli narrativi precedenti, decisamente intrigante e ricco di colpi di scena. Ma c’è una indiscrezione che non fa dormire sonni tranquilli ai fan della serie: secondo alcuni rumors House of Cards 5 potrebbe segnare la dipartita di Frank Underwood.

Non è un mistero che il personaggio interpretato da Kevin Spacey potrebbe anche uscire di scena, considerando gli ultimi avvenimenti della quarta stagione e questa possibilità è stata confermata anche da Micheal Kelly, uno dei membri storici del cast.

L’attore in una chiacchierata con un settimanale americano ha affermato che vi è la possibilità di una scelta del genere da parte degli sceneggiatori, ma che il cast ovviamente nulla può svelare su House of Cards 5, perchè lo spoiler non è odiato solo dalla maggior parte di chi segue le serie tv, ma ovviamente anche da Netflix, che ha in House of Cards 5 la gallina dalle uova d’oro di questa stagione televisiva.

Ai fan della serie non resta quindi che aspettare il 30 maggio, quando House of Cards 5 arriverà anche in Italia e settimana dopo settimana si dipaneranno le vicende dei coniugi Underwood e degli altri protagonisti dello show.

Investigatori privati: costi, tariffe, mansioni

Le investigazioni private in Italia rappresentano una realtà sicuramente non recente, ma tuttavia ancora poco conosciuta, se non per quanto riguarda taluni fatti di cronaca particolarmente cruenti saltati all’attenzione dell’opinione pubblica, come esempio il delitto di Cogne.

Taluni difensori, in realtà anche in molte altre indagini, si sono avvalsi dell’opera di un investigatore privato per farsi agevolare nel loro compito. Ma quali sono le mansioni degli investigatori privati?

Principalmente sono soggetti dotati di una specifica autorizzazione di polizia, che gli consente di agire per conto del privato e fissare e documentare in modo legalmente ineccepibile, fatti ed avvenimenti che sono oggetto del loro mandato. Il classico caso di una infedeltà coniugale non deve essere visto solo dal lato umano, ma ha spesso risvolti di carattere legale che devono essere trattati con il giusto rigore affinché il materiale raccolto sia idoneo anche in Tribunale, magari in un giudizio di separazione.

Non basta infatti documentare un fatto, ma occorre farlo nel modo corretto, affinché il materiale raccolto possa poi essere ammesso come prova. Quello che sembra scontato in realtà non lo è affatto. Dietro le investigazioni private si celano spesso profili professionali di elevato spessore, che spaziano nella conoscenza di varie discipline, tra cui il diritto, la medicina legale e la conoscenza delle tecnologie più moderne.

Continue reading Investigatori privati: costi, tariffe, mansioni

Frigoriferi Bosch: i modelli in offerte su Yeppon

Il frigorifero è uno degli elettrodomestici più importanti in una casa: non è possibile farne a meno, rimane sempre acceso e deve essere un prodotto capace di garantire affidabilità e di durare nel tempo.

Scegliere un buon prodotto è perciò di fondamentale importanza per non avere problemi: per essere sicuri del proprio acquisto, l’ideale è affidarsi a una marca conosciuta. Su yeppon.it ne puoi trovare tante tra cui scegliere.

Potete optare, ad esempio, per uno dei modelli di frigoriferi Bosch. I frigoriferi Bosch sono elettrodomestici resistenti, fatti per durare negli anni e garantire il massimo delle prestazioni. Di questa prestigiosa marca, puoi trovare su yeppon.it sia modelli da incasso  – se questa è la tua esigenza – sia modelli progettati per la libera installazione, perfetti per una cucina moderna e spaziosa.

Nello scegliere il tuo frigo, non dimenticare di controllare la classe energetica di appartenenza.

Continue reading Frigoriferi Bosch: i modelli in offerte su Yeppon

Altoparlanti bluetooth: Quali scegliere?

Sei in cerca di altoparlanti bluetooth di alta qualità? Hai un budget limitato e vuoi avere la certezza di fare la scelta giusta?

Mi sono trovato anche io di fronte a questa situazione ed è bastata una semplice ricerca su google che mi ha fatto aprire la mente. Ho trovato un sito che spiega nel dettaglio quali sono le caratteristiche che questa tipologia di casse senza fili deve possedere al fine di produrre un bel suono ed ho subito risolto il mio problema.

Sto parlando di: AltoparlanteBluetooth.com

All’interno di questo sito interamente dedicato agli speaker bluetooth troverai:

  • Una spiegazione dettagliata sugli elementi più importanti da prendere in considerazione durante la fase decisionale d’acquisto;
  • La lista dei prodotti più venduti, più economici e più recenti;
  • I consigli dei proprietari del sito su prodotti che sono stati provati direttamente da loro;
  • Gli altoparlanti bluetooth suddivisi per marca e caratteristiche.

Grazie a queste informazioni, ne ho comprati 2. Uno “da combattimento” molto economico (circa 20 euro) e da mettere sotto la doccia (sono un patito della musica durante quel momento di relax) e l’altro per ascoltare la musica ad alta qualità (il Marshall Kilburn) ed è costato, ovviamente, un po’ di più (circa 150 euro).

Sono davvero molto entusiasta dei prodotti acquistati perché ero un po’ timoroso di spendere tanti soldi per un solo prodotto, ma questa scelta mi ha cambiato la vita.

Hai qualche dubbio, lascia un commento, sarò felice di risponderti e consigliarti.

Programmazione tv: tutto ciò che c’è da sapere su Sky

Se si vuole conoscere bene tutto il potenziale di una piattaforma televisiva è molto importante conoscere tutti i programmi che può mandare in onda, per questo diventa fondamentale sfruttare bene una guida tv, in modo da consentire agli utenti di verificare immediatamente il tipo di trasmissioni mandate in onda e anche la loro qualità, solo così il telespettatore potrà scegliere. Continue reading Programmazione tv: tutto ciò che c’è da sapere su Sky

Stuzzicanti novità per gli appassionati di film porno

Film hard per tutte le tendenze

In esclusiva per i clienti di Sky tutto il cinema hard con i film porno più celebri, stuzzicanti ed esclusivi del momento su Hot Club.

Il pubblico appassionato di film a luci rosse si può tuffare in una programmazione completa, tale da soddisfare anche i più esigenti, che vede come protagonisti le pornostar più sexy, i pornodivi più famosi, gli attori più affermati nel settore. Continue reading Stuzzicanti novità per gli appassionati di film porno

Opinioni su LG G4 Stylus: grande semplicità d’uso ed un eccellente touchscreen

Le mie opinioni su LG G4 Stylus non possono che essere positive: possiedo questo smartphone da alcune settimane, ed avendolo scoperto in tutte le sue funzionalità mi sento assolutamente di suggerirlo a chi cerca un cellulare maneggevole e di altissima qualità.

Il desiderio di un cellulare con pennino

La scelta di acquistare LG G4 Stylus è maturata sulla base di due diversi aspetti: da un lato il marchio LG è uno dei più rinomati nel mondo della tecnologia, di conseguenza l’ho subito considerato un’autentica garanzia di qualità, dall’altro avevo intenzione di acquistare un telefonino dotato di pennino, un particolare che ho molto apprezzato anche in passato, in modelli che oggi sarebbero certamente molto obsoleti.

Incuriosito da questa creazione di LG, dunque, mi sono messo a navigare in rete per approfondirne le specifiche tecniche, ed anche per leggere le recensioni di chi aveva già avuto modo di utilizzarla.

Feedback positivi in rete

Sul sito ufficiale di LG Italia le informazioni si sono rivelate molto chiare e complete, ricordo inoltre di aver richiesto un chiarimento tramite un commento sulla pagina Facebook ufficiale del brand, ed ho ottenuto una risposta rapidissima che, devo essere onesto, non mi aspettavo.

Anche le opinioni su LG G4 Stylus presenti online mi hanno offerto un feedback positivo; i pareri dei consumatori non erano tantissimi, trattandosi di un prodotto affacciatosi sul mercato solo da breve tempo, ma quelli che ho individuato in rete sono stati preziosi, soprattutto nell’ambito di alcuni blog dedicati alle recensioni professionali di articoli tecnologici.

Un touchscreen straordinariamente sensibile

Dovendovi esporre le mie opinioni su LG G4 Stylus non posso non parlarvi, anzitutto, dell’ottimo display e del pennino di questo smarphone, una caratteristica tecnica che, come detto, apprezzo in modo molto particolare.

Il touchscreen ha una capacità di reazione davvero eccellente, ed è sufficiente sfiorare appena lo schermo per poter “navigare” all’interno del cellulare e delle sue numerose funzioni.

Questo modello, infatti, è dotato di tecnologia In-Cell, tramite cui appunto lo schermo riesce ad incrementare notevolmente la propria sensibilità, anche in virtù di uno spessore molto più sottile rispetto alla media.

Il comfort del touchscreen di LG G4 Stylus è davvero sorprendente, e non ricordo una simile maneggevolezza nell’utilizzo del pennino in nessun altro dispositivo Mobile.

La semplicità d’uso di Android Lollipop 5.0

recensione LG G4 StylusOltre che per questa caratteristica, che credo sia la principale in questo cellulare di ultima generazione, le mie opinioni su LG G4 Stylus sono positive anche per la sua grande semplicità di utilizzo: passare da una App all’altra richiede appena un gesto, e l’interfaccia grafica così intuitiva rende tali operazioni ancor più piacevoli.

Non bisogna peraltro dimenticare che questo modello è impreziosito dal nuovo sistema operativo Android Lollipop 5.0, il quale si è rivelato davvero una piacevole sorpresa, anche per le ottime possibilità di personalizzazione.

Altre interessanti caratteristiche tecniche

Scattare delle fotografie è semplicissimo, sia per quanto riguarda le foto tradizionali che i selfie, e le immagini si rivelano nitide e luminose anche grazie all’ottimo schermo di cui ho già parlato.

Anche per altre piccole peculiarità tecniche, inoltre, questo cellulare ha soddisfatto pienamente le mie aspettative: con la tecnologia Glance View G4 posso controllare le notifiche senza dover accendere l’intero display, un particolare che apprezzo molto, soprattutto perchè tengo spesso il telefono in modalità “silenzioso”.
Allo stesso tempo il sistema di sicurezza Knock Code, tipico dei tablet, è molto pratico, e pur essendo così semplice include una varietà di combinazioni pressochè infinita.

Le mie opinioni su LG G4 Stylus, dunque, sono molto positive, e mi sento di consigliare questo cellulare a chi, come me, pretende un telefonino pratico e semplice nel suo utilizzo, oltre che dalla spiccata qualità.

Per essere sempre a conoscenza di tutte le opinioni sui prodotti LG clicca sul link.

Ortopedia mininvasiva a Bari

Gli interventi in ortopedia spesso chiedono lunghi periodi di degenza, lasciano cicatrici vistose e provocano molti disagi ai pazienti, nel tempo però l’evoluzione ha portato a sostituire molte tecniche chirurgiche tradizionali con tecniche innovative e mininvasive. Queste sono caratterizzate da molti vantaggi e in particolar modo un recupero post operatorio più veloce e meno traumatico.

Interventi di artroscopia alla caviglia

In ortopedia a Bari è possibile eseguire interventi alla caviglia in artroscopia. Gli interventi alla caviglia sono diretti ad eliminare diverse problematiche, di origine traumatica o meno, come ad esempio in caso di difetto osteocondrali dell’astragalo o caviglia dell’atleta.

L’artroscopia è una tecnica innovativa di chirurgia ortopedica che evita gli interventi classici a cielo aperto caratterizzati dalla presenza di cicatrici vistose. Permette, infatti, di eseguire gli interventi con piccole incisioni di alcuni centimetri, attraverso queste viene inserito l’artroscopio che, grazie all’ausilio di fibre ottiche e lenti di ingrandimento collegate a monitor, offre comunque al chirurgo una visuale completa.

Tra i vantaggi dell’esecuzione degli interventi di artroscopia ci sono i tempi di riabilitazione più veloci. In seguito all’intervento alla caviglia viene eseguito un bendaggio, è possibile ricominciare a guidare dopo circa due settimane mentre basta una settimana per ricominciare a lavorare (se trattasi di attività sedentaria), più lunghi i tempi nel caso in cui si sia impegnati in attività che richiedono particolari sforzi fisici o tante ore in piedi.

Protesi d’anca ed intervento mininvasivo

interventi al ginocchio in ortopedia a BariL’applicazione di protesi all’anca è necessaria in caso di artrosi post traumatica: una malattia degenerativa che ha origine da un trauma articolare dell’anca, causa un’alterazione irreversibile da cui origina il dolore e le difficoltà nel movimento. L’usura precoce dei tessuti, infatti, altera la biomeccanica dell’anca e porta difficoltà nella deambulazione.

La soluzione di tale problematica è rappresentata dell’applicazione di una protesi, la novità è però data dalla possibilità di creare un accesso chirurgico anteriore che evita di danneggiare i muscoli e facilita quindi il decorso post operatorio. L’intervento viene eseguito passando attraverso lo spazio anatomico esistente tra i muscoli e quindi senza dover sezionare gli stessi.

I vantaggi sono notevoli perché si riducono i tempi di degenza ospedaliera e della riabilitazione, diminuiscono dolore e tessuto cicatriziale, vi è, inoltre, una ridotta perdita ematica.

Lesioni acetabolari all’anca

Quando si verifica tale patologia la parte terminale delle ossa è caratterizzata dalla lesione dei tessuti cartilaginei che hanno lo scopo di rendere fluido il movimento. L’intervento può essere eseguito in artroscopia, in questo caso vengono effettuati tagli di pochi centimetri attraverso i quali viene inserito l’artroscopio, come già visto per gli interventi alla caviglia.

L’intervento viene solitamente eseguito con anestesia non totale, si procede con la riparazione dei tessuti e quindi la sutura delle cicatrici. In seguito all’intervento inizia subito la riabilitazione che inizialmente prevede l’esecuzione di esercizi di flesso-estensione a letto.

E’ possibile, fin dai primi giorni, deambulare con l’uso di bastoni canadesi ed utilizzare una cyclette anche se l’attività sarà moderata ed aumentata progressivamente.